Traversee du Bosphore – il profumo rivelato

Traversée du Bosphore si manifestò ai miei sensi in tutta la sua bellezza, in un giorno del dicembre 2010, anno della sua creazione.

Ancor prima di annusarne le note odorose , L’Artisan Parfumeur mi aveva conquistato ed intrigato, raccontando la genesi del profumo, creato da Bertrand Duchaufour, maestro compositore di meravigliose eccellenze odorose.

Un viaggio a Instanbul era stata la fonte d’ispirazione. Dai riflessi blu della Moschea che si riflettevano sul Bosforo, fino alle molteplici sfaccettature  di un rosso che sa di stupore del sole, accucciato all’orizzonte.

 

 

Poi, nella calma della sera, rientrata nella mia dimora, dopo aver trascorso la frenetica giornata prenatalizia in boutique, ne annusai la sinfonia che mi conquistò fin dalla prima sniffata. Fatto che raramente mi succede. Le note fruttate di Melograno e Mela  si fusero con note speziate, forse di Zenzero, rendendo odoroso il tramonto sul Bosforo.

 

 

Successivamente, la nota di un Tulipano rosa nel verde di un prato infinito introdusse un suo fratello dall’aroma polveroso, lo Zafferano. L’arcobaleno che spunta in cielo, ponte fra Cielo e Terra, memoria della dea Iride, suggerì l’arrivo di una nota poudrée raffinata, l’Iris.

 

Nella mente era ancora vivida l’immagine di un prato che si estende all’infinito, quando le note di tabaccocuoio, mi condussero nelle strette strade dei mercati d’Instanbul, accompagnate dai variopinti odori e dal verde speziato del cardamono.

All’improvviso arrivò la scia di un odore familiare, qualcosa che avevo annusato nel vento, sentori vanigliati che univano le memorie delle merende d’infanzia, in Occidente così come in Oriente. In tutto il mondo l’infanzia ha l’odore delle merende zuccherose che sanno di vaniglia.

In Traversée du Bosphore la dolcezza dell’età dell’infanzia dei Loukhum, dolcetti tipici con pistacchi, mandorle e sciroppo di Rose, si fonde meravigliosamente con i sentori voluttuosi dell’età adulta.

 

Muschi e cedri sigillano questo straordinario sentire.

Ma chi di voi aveva intuito che profumo fosse celato negli indizi pubblicati sui miei Social!? Con i primi due era impossibile, arrivati al terzo, quarto e quinto qualcuno iniziava ad intuire. Ed ecco il perchè dei primi due:

Primo indizio: La Roccia Birmana sul mare. Guardando con la testa piegata a sinistra, si riconoscono chiaramente una donna con le mani giunte, sotto le quali c’è un bimbo con le mani giunte anch’esso. L’Amore è ovunque se sai riconoscerlo, affacciato sul mare, ad Occidente come ad Oriente. Instanbul, sin da quando  il suo nome era Costantinopoli,  è la Città ponte tra l’Oriente e l’Occidente.

Secondo Indizio: Haiku profumato scritto sul colore  Pantone18-2109, giorno dell’Equinozio d’Autunno, per l’esattezza oggi, 22 Settembre, alle 21.50. Ho scelto questo colore perchè ha la sfumatura di colore che ne verrebbe fuori miscelando i colori del cielo al tramonto sul Bosforo, ma anche perchè pubblico il post proprio in questo giorno, scelto non a caso, in virtù dell’etimologia della parola “equinozio”. La sua radice “equi” significa “uguale”.  Traversée du Bosphore rappresenta un profumo, dove le memorie olfattive di Levante e Ponente, si ricongiungono in unico  ed uguale messaggio di amore tra Occidente ed Oriente.

Il terzo e quarto indizio erano il Melograno e lo Zafferano: molto più semplicemente due adorabili ingredienti del profumo.

Il quinto indizio: la Marcia Turca di Beethoven (poteva essere anche quella di Mozart) sullo sfondo dei due meravigliosi uccellini fiore dalle tonalità blu come la fantastica Moschea Blu.

Traversèe du Bosphore, un magnifico profumo per entrare nell’autunno dolcemente e voluttuosamente. Eau de Parfum 100 ml

Buon Equinozio d’Autunno.

Ella Donati

collage Traversee 2

 

Copyright ©2017 La Vita Presa Per il Naso – Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale. Ogni abuso derivante dal plagio, dalla contraffazione, la copiatura, la distribuzione, la commercializzazione,  nonchè la pubblicazione senza citarne la fonte, lo sfruttamento economico o pubblicitario dei contenuti del blog sarà perseguibile.

 

 

 

 

Pubblicità

2 pensieri su “Traversee du Bosphore – il profumo rivelato

  1. Lucia

    Oh me lo ricordo questo profumo💜Ancor prima di annusarlo, ne ero caduta innamorata grazie al tuo racconto! Un viaggio olfattivo indimenticabile! Ed e’proprio giusto per l’inizio d’autunno! Grazie per i tuoi meravigliosi racconti! 😍Un abbraccio. Lucia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...